AZ InfoCollection pubblica i dati relativi all’Osservatorio Statistico sul profilo dei debitori dell’Italia che non paga


AZ InfoCollection pubblica i dati relativi all’Osservatorio Statistico sul profilo dei debitori dell’Italia che non paga

Crediti inesigibili non solo nei bilanci delle banche ma anche in quelle delle multiutility: un vero problema non solo per chi eroga credito ma anche per chi eroga servizi. A questo è stato dedicato l’Osservatorio Statistico pubblicato periodicamente dal Gruppo AZ InfoCollection, studio che dal 2011 profila i debitori italiani nel credito al consumo, credito bancario e da oggi nel settore delle multiutility.
Il trend che si evidenzia nettamente dall’Osservatorio, dal 2011 ad oggi, riflette l’andamento negativo dell’economia italiana con un aumento di alcune classi specifiche di debitori: disoccupati e donne.
In particolare lo studio, focalizzato sui debitori di bollette di luce e gas per quest’anno, delinea un profilo di debitori molto eterogeneo.
I debitori sono di nazionalità italiana per il 77,7% e sono distribuiti sul territorio nazionale come segue.

Schermata 2015-09-23 alle 10.12.30

Le donne rappresentano il 42,8% del campione analizzato e lo status dell’attività lavorativa sottolinea una maggioranza di disoccupati che ammontano al 49,6% come riportato dal grafico qui di seguito.

Schermata 2015-09-23 alle 10.12.43

Nell’analisi dei trend dal 2011 ad oggi si evidenzia una percentuale crescente di soggetti morosi stranieri.

Schermata 2015-09-23 alle 10.12.51

Il ticket di crediti analizzati relativi alle bollette è per lo più composto da importi medio bassi ed è legato in molti casi a bollette (luce e gas) in cui si è verificato un subentro o una voltura delle utenze. Per il 54% dei casi il reddito medio a disposizione dei debitori, dipendenti o pensionati, è inferiore a 1000 euro al mese. La distribuzione geografica dei dipendenti è molto variegata come si evince dal grafico qui di seguito.

Schermata 2015-09-23 alle 10.12.58

Analizzando il trend lo studio conferma la progressiva omogeneità di territorialità dei soggetti morosi sul territorio nazionale.

Schermata 2015-09-23 alle 10.13.05

La percentuale di soggetti debitori presenti nel Nord Italia aumenta sensibilmente; durante il primo semestre dell’anno 2015. Tale aumento è sopperito da un evidente diminuzione dei debitori presenti nel Sud Italia. L’andamento potrebbe essere spiegato dalla maggiore mobilità di soggetti presenti in Nord Italia, che offre una maggiore numerosità di volture di contratti di gas e luce in relazioni ai quali spesso i vecchi utenti lasciano rate non versate.
L’osservazione generale sui dati rileva una distribuzione eterogenea dei debitori in riferimento all’area geografica, alla tipologia contrattuale e alla retribuzione. La possibile spiegazione è sicuramente legata alla tipicità del settore multiutility dove il debitore ha oneri meno gravosi rispetto al credito al consumo.
Alla luce dei dati riportati Carmine Evangelista, sottolinea che:” il profilo dei debitori emerso dallo studio, conferma un cambiamento nel profilo dei non solventi, al passo con i cambiamenti economici del Paese”.
Osservatorio Statistico – I° semestre 2015:
http://az.kidea.net/wp-content/uploads/2015/09/Osservatorio-statistico-AZ-InfoCollection-I-semestre-2015.pdf
Puntata Class TV – 8 Settembre 2015:
https://www.youtube.com/watch?v=4LZ-Ux1YijE
—–
Simona Gaudiosi
Responsabile Media e Relazioni Esterne
Simona.gaudiosi@az.kidea.net

AZ InfoCollection S.p.A. è un’azienda leader in Italia nei servizi di infoproviding, credit servicing e antifrode assicurativa. Tra i suoi principali clienti i maggiori istituti finanziari italiani, fondi internazionali, utilities e assicurative italiane. AZ InfoCollection è presente inoltre nei segmenti di intellingence, security e tutela del patrimonio – az.kidea.net

Write a Comment

mobil okey oyunu
london escorts
istanbul evden eve nakliyat Eşya depolama Ev depolama
İngilizce Türkçe çeviri siteleri kullanıcıların metinleri veya belgeleri yükleyerek anında tercüme yapmalarını sağlayan platformlardır Genellikle temel çeviri ihtiyaçlarını karşılamak için kullanılır ve geniş bir kullanıcı kitlesine hizmet verir. Ancak, tam anlamıyla doğru ve dilbilgisine uygun çeviriler için profesyonel çeviri hizmetlerine başvurmak daha güvenilir olabilir. Bu siteler, hızlı ve pratik bir çözüm sunarken, özellikle hassas veya teknik metinlerin çevirisinde profesyonel bir çevirmenin becerileri ve deneyimi gerekebilir.ingilizceturkce.gen.tr
Spanish to English translation involves accurately conveying not only the words but also the meaning, tone, and cultural nuances of the original text. Skilled translators proficient in both Spanish and English are essential to ensure accurate and effective translations. They must have a deep understanding of both languages' grammar, vocabulary, and idiomatic expressions to deliver high-quality translations. Spanish to English translation is widely used in various fields, including business, literature, media, and international communication. It plays a vital role in enabling cross-cultural understanding and facilitating global interactions.spanishenglish.net
zonacu.com
https://www.fapjunk.com https://pornohit.net
Ev taşıma