Categoria: News

19 Lug 2024

ESG, A-Zeta ottiene la Certificazione per la Parità di Genere: il 41% delle persone del Gruppo sono donne

A-Zeta, leader nel settore della data intelligence e gestione del credito, ha ottenuto la certificazione per la Parità di Genere da Dasa-Rägister S.p.A., secondo lo standard UNI/PdR 125:2022. Questo riconoscimento, valido per tre anni, richiede un monitoraggio annuale e l’adozione di indicatori per valutare la cultura aziendale, l’equità retributiva e la gestione delle risorse umane in funzione del genere.

Dati chiave:

  • Il 41% dei circa 200 dipendenti di A-Zeta sono donne.
  • Il 20% delle posizioni di responsabilità è ricoperto da donne.
  • Obiettivo: raggiungere il 45% di dipendenti donne nel breve termine.

Impegni futuri:

  • Aumento della presenza femminile.
  • Piani di gestione delle carriere e bonus benefit.
  • Formazione specifica sulla prevenzione delle molestie sul lavoro.

L’AD Carmine Evangelista ha sottolineato l’importanza di un ambiente lavorativo equilibrato e inclusivo per migliorare la passione ed efficienza del personale. Questo traguardo si aggiunge alle altre 11 certificazioni aziendali ottenute da A-Zeta, inclusi ISO 9001, ISO 27001, e ISO 14001.

Focus sulla parità di genere in Italia:

  • Crescita esponenziale delle certificazioni per la parità di genere, con oltre 1.800 imprese certificate nel 2023, superando il target del PNRR.

Per approfondire l’argomento ⬇

CREDIT VILLAGE

https://www.creditvillage.news/2024/07/18/a-zeta-conseguita-la-certificazione-per-la-parita-di-genere-il-41-dei-dipendenti-del-gruppo-sono-donne/

RASSEGNA BUSINESS

https://www.rassegnabusiness.news/a-zeta-ottiene-la-certificazione-per-la-parita-di-genere/

ITALIA NEWS

https://www.italia-news.it/a-zeta-certificazione-per-la-parita-di-genere-62617.html

09 Giu 2024

Antonino Restino premiato al 67° Congresso Nazionale FEDERPOL

Diverse testate giornalistiche hanno riportato l’ importante traguardo raggiunto dal nostro Presidente, Antonino Restino, il 28 maggio 2024, durante il 67° convegno della Federazione Italiana degli Istituti Privati per le Investigazioni – Federpol – a Firenze.

Questo riconoscimento celebra non solo il suo eccezionale contributo al settore delle investigazioni in Italia e in Europa, ma anche il suo approccio pionieristico nell’utilizzo delle tecnologie digitali per le investigazioni.

L’Investigatore Privato 5.0 di A-Zeta, di cui Restino è un precursore, grazie all’uso della open source intelligence e alla formazione avanzata del proprio personale riesce a combattere crimini come furti di identità, frodi informatiche, diffusione di immagini compromettenti ecct, garantendo una costante tutela dei diritti e della sicurezza pubblica, e, se necessario, collaborando strettamente con le Forze dell’Ordine per smascherare truffatori e cybercriminali.

Per approfondire l’argomento ⬇

ITALIA NEWS
https://lnkd.in/dZYwyfMz

CREDIT VILLAGE
https://lnkd.in/dr_rJbXH

IL DENARO
https://lnkd.in/dJAKQwbk

VIRGILIO.IT
https://lnkd.in/dSzxAvSd

MEDIAKEY
https://lnkd.in/dx-88V-B

RASSEGNA BUSINESS
https://lnkd.in/dw7wYHZ7

hashtagInnovazione hashtagInvestigazioni hashtagPremioAllaCarriera hashtagFederpol hashtagAZeta hashtagDataIntelligence hashtagSicurezza hashtagTecnologia hashtagCyberSecurity hashtagInvestigatorePrivato5_0

09 Giu 2024

A-Zeta acquista portafoglio NPL da 29 milioni di Euro di GBV nel mercato secondario

 

A-Zeta ha acquisito un portafoglio di crediti Non Performing Unsecured del valore di 29 milioni di euro di gross book value (GBV) nel mercato secondario. Questa operazione è stata condotta nell’ambito di un processo competitivo organizzato da un primario operatore del settore bancario.

Il portafoglio acquisito comprende 2.681 esposizioni debitorie e 3.210 linee di credito, costituite principalmente da finanziamenti, scoperti di conto corrente, prestiti personali e carte di credito. Questo successo segue una simile acquisizione effettuata all’inizio del 2024, quando A-Zeta aveva già ottenuto un portafoglio di pari valore dal medesimo cedente, composto da 3.228 esposizioni debitorie e 3.620 linee di credito .

Carmine Evangelista, amministratore delegato del Gruppo A-Zeta, ha espresso grande soddisfazione per questa nuova acquisizione, sottolineando come tale operazione consolidi ulteriormente la presenza dell’azienda nel comparto NPL. Evangelista ha evidenziato l’importanza dell’expertise unica di A-Zeta nel raccogliere informazioni e nel gestire diverse tipologie di crediti, anche quelli più complessi e difficili da recuperare. Questo approccio ha permesso al gruppo di affermarsi come partner affidabile per banche, istituzioni finanziarie e altri operatori del settore.

04/06/2024

A-Zeta si aggiudica portafoglio di crediti non performing unsecured del valore lordo di 29 mln euro

https://www.creditvillage.news/2024/06/04/a-zeta-acquistato-portafoglio-npl-da-29-milioni-di-euro-di-gbv-nel-mercato-secondario/

https://dealflower.it/a-zeta-npl-portafoglio-crediti-gbv/

https://italia-informa.com/a-zeta-portafoglio-npl-gbv.aspx

https://www.simplybiz.eu/a-zeta-acquista-portafoglio-npl-da-29-mln-2024/

https://lombardiaeconomy.it/a-zeta-acquista-portafoglio-npl/

https://www.zazoom.it/2024-06-04/a-zeta-acquista-portafoglio-npl/14862374/

A-Zeta, acquistato portafoglio NPL da 29 milioni di Euro di GBV nel mercato secondario

03 Mag 2024

“Ecco com’è cambiato il mestiere del detective”

Carlo Solimene, noto giornalista Rai – Radiotelevisione Italiana, ha condotto un’intervista esclusiva per il programma Buongiorno Regione Campania con il presidente di AZ Group, Antonino Restino, il quale, tra un aneddoto e l’altro, ci guida in un viaggio affascinante spiegando come il ruolo dell’investigatore sia radicalmente cambiato nel corso del tempo.

Grazie alle innovazioni tecnologiche abilmente implementate da AZInfo&Collection, siamo passati dall’investigazione classica a un nuovo mondo in cui i nostri servizi si presentano come partner fidati, pronti ad aiutare privati e organizzazioni a raggiungere i propri obiettivi attraverso una gestione efficace delle informazioni.

03 Mag 2024

A-Zeta parteciperà alla NPL Conference 2024

“Recenti sviluppi nella gestione attiva dei crediti deteriorati e sub-performing: key players a confronto” – Napoli, 10 maggio

 

Milano, 10 maggio 2024 – A-Zeta, gruppo di aziende specializzato in data intelligence, analisi e valorizzazione di dati e investigazioni aziendali, parteciperà il 10 maggio alla terza edizione di NPL Conference “Recenti sviluppi nella gestione attiva dei crediti deteriorati e sub-performing: key players a confronto”.

Il Convegno – che avrà luogo a Napoli presso l’Hotel Excelsior in Via Partenope, 48 – si pone quest’anno l’ambiziosa sfida di discutere e delineare gli scenari futuri nella gestione degli NPE (Non Performing Exposure), partendo da un’attenta analisi del mercato secondario e dell’importanza della valutazione dei crediti in fase di Stage 2. Il tutto senza dimenticare i riflessi che le scelte finanziarie hanno sull’economia reale e in particolare sulle aziende, anche alla luce della recente riforma del codice della crisi d’impresa e insolvenza.

Protagonisti come sempre l’Università Federico II di Napoli e i principali stakeholder del mondo bancario e finanziario italiano. L’evento si pone altresì l’obiettivo di verificare lo stato di salute dell’industria degli NPL e dell’utilizzo dell’intelligenza artificiale nel mondo delle legal factories e del recupero crediti, nonché delle esecuzioni mobiliari e immobiliari a un anno dall’entrata in vigore della riforma Cartabia.

Carmine Evangelista, Amministratore Delegato del Gruppo A-Zeta, si unirà al panel dei relatori protagonisti della tavola rotonda dal tema Legal factory, un ruolo strategico nel recupero giudiziale” in programma alle 12:30.

Da oltre un decennio, Evangelista si impegna nel campo del credito di difficile esigibilità, partendo dal core business del gruppo, la data intelligence, per poi estendere la sua esperienza a tutte le fasi della gestione del credito problematico, compresa l’area master legal. Oggi guida un team di 200 professionisti stimando ricavi per il 2024 intorno ai 19 milioni di euro.

 

Gruppo A-Zeta che si pone – grazie alla recente acquisizione del ramo legale di Officine Cst – come nuova realtà nel mondo delle legal factory vanta però un notevole background nella gestione di portafogli di crediti deteriorati specializzandosi in due ambiti contigui e sinergici: le informazioni e la collection. In particolare, attorno al core business dei “dati” la Società ha costruito una vera e propria filiera di settore capace di capitalizzare l’unicità delle informazioni di intelligence in processi totalmente data driven. Per questo il Gruppo si posiziona come leader nel mercato del data enrichment delle persone fisiche potendo contare su: un ampio database e una ricca esperienza nella profilazione del debitore; una piattaforma di servizi web-based; una modellazione della strategia di recupero multiclusters; una presenza e un presidio su tutti i canali del recupero; un profondo utilizzo della tecnologia per una scalabilità immediata; compliance e certificazioni ai massimi livelli.